Una gita in paradiso

Sabato scorso ho fatto la mia vera e propria giornata fuori porta dopo la zona arancione e, finalmente, ho preso la macchina e sono partito per andare lontano. Anche se all’interno della mia provincia, comunque, il parco dell’Adamello dista circa 100 km – un’ora e mezza di tragitto – ma vi assicuro che ne è valsa la pena.
La località che ho scelto è precisamente Valle di Saviore di cui mi ero innamorato guardando le foto sui vari social media e, in particolar modo, una valle che si trova al suo interno, raggiungibile dopo una buona camminata di circa 2 ore e mezza, la Valle Adamé.
Per raggiungere la valle Adamè avete due opzioni:

1) Parcheggiare a località Rasega – frazione di Valle di Saviore – e farvi circa 40 minuti a piedi per raggiungere Malga Lincino, fase intermedia del nostro percorso che ci porterà sino all’Adamè.

2) Parcheggiare direttamente a Malga Lincino (cosa che sconsiglio perché non ci sono molti parcheggi – e comunque le troppe macchina rovinano la vista del paesaggio circostante) per poi farvi circa un’oretta e mezza e giungere a destinazione.

Noi abbiamo deciso di scegliere la prima opzione perché, a mio parere, il viaggio va goduto sino in fondo.
Pronti, partenza via!
Parcheggiamo a località Rasega e partiamo per raggiungere il primo pit-stop: Malga Lincino.

Non preoccupatevi se, come me, avete il timore di perdervi. Arrivati al parcheggio – gratuito e con posti in abbondanza – trovate l’indicazione per il percorso 5 che vi porta sino a Malga Lincino.
Una volta iniziata la vostra salita vedrete dei paesaggi unici e spettacolari ma… aspettate un po’ il bello non è ancora arrivato.
Percorsi i nostri 45 minuti buoni arriviamo alla bellissima Malga, un pratone immenso “costeggiato” dall’Adamello e vi accorgerete di quanto sia bello trascorrere almeno una giornata fuori dalla routine quotidiana, in mezzo alla natura.

Una volta superata la Malga proseguiamo verso Nord alla volta della nostra Valle Adamè. Tuttavia, qui, dopo aver percorso circa 20 minuti di strada asfaltata il percorso si fa più difficile in quanto composto quasi esclusivamente di rocce il che rende piuttosto impervia la camminata.


Non ci lasciamo scoraggiare dal percorso e decidiamo di mettere alla prova le nostre ginocchia e continuare la salita perché, si sa, dall’alto si gode della vista migliore.
Continuiamo la nostra avventura e a un certo punto incontriamo un altro ostacolo imprevisto, la neve. Imprevisto si ma, comunque, la bellezza e la sorpresa di trovare la neve mi ha fatto dimenticare ogni problema e ogni difficoltà per farmi immolare completamente nella sua magia.

A questo punto, sfiniti, incontriamo dei passanti che ci dicono di continuare perché ad arrivare alla cima, dove avremmo trovato la funicolare e il “piazzale” naturale della Valle mancava veramente poco.
Rimboccati le maniche, siamo arrivati, finalmente.
E ora vi mostro delle immagini che vi raccontano come ne sia veramente valsa la pena.

Noi ci siamo fermati qui anche perchè si era “fatta una certa”, il sole stava calando e volevano evitare altre sorprese. Per chi volesse proseguire, da Valle Adamè dipartono vari percorsi tra cui quello che porta a Rifugio baita Adamè, per un percorso di ancora 50 minuti anche se dovete essere ben attrezzati ad affrontare un percorso di neve.

Cliccando sull’icona avrete il link alla pagina di Facebook dove potrete trovare una gallery di immagini più ampia.

Naturalmente se avete bisogno di consigli ed informazioni, sono qui! Spero di potervi aiutare e, come sempre, vi saluto augurandovi buona lettura!

7 pensieri riguardo “Una gita in paradiso

  1. Rifugio Garelli in Alta Valle Pesio. Ne parlo sul blog!

    "Mi piace"

  2. Assolutamente si, concordo!

    "Mi piace"

  3. Anch’io alcuni giorni fa sono stata in un posto bellissimo che si potrebbe definire paradiso. Per arrivarci bisogna camminare un po’ e, soprattutto, salire salire salire. Ma la giornata era veramente fantastica e la vista da lassù impagabile.

    "Mi piace"

  4. Hai ragione, è proprio così. Un paradiso per noi che cerchiamo la pace.

    Piace a 1 persona

  5. Anch’io ogni volta tornando dalla montagna dico sempre la stessa cosa: è il paradiso. Forse proprio perché la bellezza della natura vince su tutte le nostre piccole preoccupazioni umane

    "Mi piace"

  6. L’ha ripubblicato su La solitudine del Profe ha commentato:
    Foto stupende.

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Crea il tuo sito web con WordPress.com
Crea il tuo sito
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close